giovedì 27 settembre 2018

Condivido un post molto importante






Ma la gente che problemi ha?? Spunto di questo pensiero,un aneddoto personale,legato ad una cara amica.
Ahh si li chiamano Haters.... gli odiatori del web...io semplicemente li chiamerei Idioti.
Sono addirittura saltati alla gloria dei telegiornali, ne hanno riempito le pagine dei giornali, fatto dibattiti e scomodato psicologi e filosofi.
Per me restano comunque degli idioti.
Se un adulto,un adolescente,sia esso maschio o femmina,per elevarsi dalla massa informe a cui pensa di appartenere,deve :offendere,insulare,minacciare,calpestare,sminuire gli altri??
Certamente tutto si nasconde nella sua assoluta mancanza di autostima.
Nella sua errata convinzione, che nella vita sia segno di forza,prendersela con i più deboli.
Un problema mentale, che non mi fà certamente provare pena per questa gente.
Bullismo telematico,violenza verbale via web... azioni,che se all'apparenza possono apparire innocue o al limite fastidiose,
possono alla lunga ,creare problemi esistenziali alle persone,bersaglio di questi idioti.
Ne abbiamo letto le conseguenze troppo spesso.
Tutti gli imbecilli,sono capaci di trovare il coraggio di aggredire verbalmente ,quando si è nascosti da un monitor.... quando si utilizzano nomi falsi.... Complimenti ai coraggiosi Haters del web!!
Personaggi talmente vuoti ed inutili.... che mi chiedo a cosa servano alla società.
Si spera che alla fine il nulla che li ha creati, se li riprenda.
Nel frattempo,usiamo i mezzi a nostra disposizione come: le denunce alla Polizia Postale, la segnalazione dei loro profili,il blocco di tutte le loro finestre sul web,ma sopratutto...spegnamo questo monitor,e assaporiamoci la vita vera!!
I nostri amici,la nostra famiglia,i nostri animali.... a loro dobbiamo pensare....agli haters.... augurare che gli tolgano la connessione ad internet!!!

Voglio aggiungere una cosa a questo post che si commenta da solo:
“Cari” blogger che per primi fomentate flame inutili, non lamentatevi se venite ripagati con la stessa moneta. 

Leggere qui, quiqui e qui



13 commenti:

Gus O. ha detto...

L'hater non viene dal nulla. E' un nefasto prodotto da internet.

Gus O. ha detto...

Una storia paradossale caratterizzata dal fatto che chi accusa altri di aver formato un gruppo di clone per aggredire, nella realtà gode di una grande solidarietà di tanti amici, mentre non vedo utenti che appoggiano te, Elettra.
Per questo il mio consiglio è di andare per la tua strada e di uscire fuori da questa storia.
Un abbraccio.

Sugar Free ha detto...

Queste persone si sentono forti solo nel sicuro anonimato delle loro tastierine, ma sono solo leoni di paglia.
Gente che ha tempo da perdere e abbastanza fantasia per inventarsi nuovi modi di rendere la vita impossibile agli altri.

Morgana Lefay ha detto...

Non so cosa stia accadendo ma mi dissocio da questo genere di comportamento.
Buon fine settimana!

Melinda Santilli ha detto...

La gente intelligente ha due tipi di problemi: la gente stupida e quelli ancora più stupidi che danno voce agli stupidi.
È un problema difficilmente risolvibile, penso che dopo aver detto a questi stupidi cosa si pensa di loro la cosa migliore da fare sia ignorarli.

Melly S. ha detto...

Ciao Elettra, mi chiamo Melania e ti ho trovata su gplus.
Non so a cosa si stia riferendo questo post forte e diretto, tuttavia sono del parere che la rete dovrebbe essere un luogo dove confrontarsi, divertirsi e stare in pace, non un covo di haters e altra gente poco simpatica.
A presto!

Anke Agata Russo ha detto...

Hai fatto bene a condividere questo post, basta con tutta questa gente che non sa cosa fare e quindi deve dare fastidio agli altri, deve fare l'hater di turno per non dire peggio.
In rete si può e si deve stare tranquilli!

Elettra R. ha detto...

@Gus O.
L'hater non è un prodotto di internet, queste "persone" erano e sono così anche prima di connettersi a internet. La rete ha dato loro solo più potere, perché protetti da uno schermo si sentono forti, mentre nella vita fuori dal web devono muoversi con cautela perché corrono il rischio di trovarsi di fronte altri haters in grado di spaccargli la faccia.
Queste caccole possono tenersi la solidarietà dei loro pseudo amici (oggi sono con loro ma domani sono pronti a voltargli le spalle). Per me la storia era già finita, non ho tempo e voglia da sprecare dietro questi parassiti, vado avanti per la mia strada senza curarmi di loro.
Ciao Gus :-)

Elettra R. ha detto...

@Morgana Lefay
Non succede niente, sono storie di ordinaria meschineria.
Buona domenica!

Elettra R. ha detto...

@Melinda Santilli
Questa frase riassume il mio pensiero:
“Più sono vuote le teste, più sono lunghe le lingue.”
Bruce Lee
I due tronisti sono solo da compatire, invece sono da biasimare chi vuoi per ingenuità, chi per avere il suo momento di gloria gli ha dato corda.
Buona domenica!

Elettra R. ha detto...

@Anke Agata
Se non sanno come occupare la loro misera esistenza, andassero a spaccar pietre, almeno gli darebbero un senso.
Buona domenica!

Guerisoli Paola ha detto...

Già il solo considerarli, gli dona forza.Si nutrono di questo...vivono di questo.Consideriamo l'accaduto cme ,una fastidiosa parentesi,nella nostra tranquilla e serena giornata.La cosa importante è attorniarsi da belle persone, amici verio virtuali( che poi sono veri uguale...solo che stanno lontano)...a tutto il resto.... un sorriso di leggerezza !!

Elettra R. ha detto...

@Guerisoli Paola
Hai perfettamente ragione, consideriamo questi individui da compatire come insetti fastidiosi e andiamo avanti per la nostra strada con i veri amici, tutto il resto è solo un incidente di percorso che si dimentica subito.
Ciao!